FAQ


consulta le nostre risposte veloci

SCUOLA DI VOLO


Che età devo avere per iniziare il corso di pilota?

E’ possibile iniziare il corso di volo anche prima dei 16 anni, ma solo al compimento del diciassettesimo anno è possibile sostenere l’esame ministeriale per il conseguimento della licenza PPL. 

Qual è la durata del corso?
Il corso di teoria ha una durata compresa tra i 6 e 12 mesi, con una frequenza di 1/2 volte a settimana; mentre per la parte pratica il minimo di ore per avere accesso all’esame è di 45h
E’ obbligatoria la frequenza al corso?
È richiesta una presenza obbligatoria alle lezioni pari almeno al 75% delle ore totali.
Che aerei posso pilotare con la licenza PPL?
Con la licenza PPL che rilasciamo si possono portare inizialmente tutti gli aerei monomotore a pistoni, carrello fisso e passo dell’elica fisso. È possibile in un secondo momento conseguire abilitazioni a monomotori complex e bimotori.
Possa fare lavoro aereo con il PPL?
No, con la licenza PPL non è possibile fare lavoro aereo di alcun genere, ma è il primo “step” per poi conseguire tutte le licenze commerciali necessarie ad effettuare lavoro aereo.
Quali sono i requisiti per diventare pilota?
Per diventare pilota d’aereo bisogna avere più di 16 anni ed essere in buona salute. Per i minori è richiesto l’assenso scritto dei genitori e l’esame potrà essere sostenuto solo dopo il compimento del 17° anno di età. L’idoneità psicofisica viene accertata da un medico autorizzato prima dell’inizio dei corsi, ed in seguito viene verificata periodicamente (con cadenza in funzione dell’età). I margini sono piuttosto ampi: ad esempio occhiali e lenti a contatto sono perfettamente accettabili. Chi vuole conseguire una licenza commerciale (cioè intende esercitare la professione di pilota) deve essere in possesso di un diploma di scuola superiore e per il conseguimento della licenza, saper leggere, scrivere e parlare in Inglese, che è la lingua internazionale dell’aviazione. Questa lingua può essere migliorata durante il corso di pilotaggio.
E’ difficile diventare piloti?
Il corso è pensato appositamente per formare le persone a 360° e renderle così pronte ad affrontare poi l’esame finale (sia pratico che teorico). Quello che ti viene richiesto è impegno e costanza nello studio e nella pratica. L’addestramento di un pilota è diviso in due parti: la parte a terra e quella in volo. Nella prima si apprendono le regole della circolazione aerea, le normative, la teoria della navigazione, la meteorologia, l’uso della radio e la teoria del volo. L’addestramento in volo insegna l’effettiva condotta dell’aeroplano: sotto la guida di un istruttore certificato imparerete a decollare, atterrare e navigare da un aeroporto all’altro
E’ indispensabile conoscere l’Inglese?
No ma è consigliato, se non si vuole andare fuori dai confini nazionali è sufficiente la lingua Italiana, tuttavia presso la nostra struttura è possibile svolgere dei corsi di Inglese anche per coloro che non conoscano la lingua.
Qual è il posto migliore per imparare a volare?
Vi sono numerose scuole di volo in Italia, che usano metodi standardizzati e certificati da Enac – EASA, che è l’Ente che regola, controlla e sorveglia le attività aeronautiche in Italia.
Come si svolgono i corsi?
I corsi teorici si svolgono in aula con l’ausilio di testi, audiovisivi e manuali che vengono presentati da istruttori teorici certificati. L’addestramento in volo è effettuato su velivoli a doppio comando e l’insegnamento è impartito da istruttori di volo certificati, con lunga esperienza di volo e di insegnamento. Tutti gli istruttori vengono periodicamente sottoposti ad un controllo da parte delle Autorità Aeronautiche per garantire che l’addestramento impartito sia conforme agli standard e quanto più possibile sicuro ed efficace.
Qual è il primo passo da fare?
Il nostro consiglio è quello di effettuare almeno un volo di ambientamento. Affiancato da un nostro istruttore potrai stare al comando di un aeroplano e capire quindi se è ciò che fa per te. Air service è a disposizione per questi voli di ambientamento a prezzi contenuti e senza impegno.
Come sarà il mio primo volo?
Il tuo istruttore ti presenterà il velivolo sul quale volerai per svolgere il programma addestrativo: imparerai a riconoscere gli strumenti, i comandi, gli equipaggiamenti e cosa guardare quando sarai in volo. Concluso il briefing tu e l’istruttore prenderete il volo: appena in aria, sotto il controllo attento dell’istruttore, prenderai i comandi.
Che esami dovrò fare?
Terminate le lezioni in aula e la parte pratica dovrai sostenere un esame teorico e uno pratico. Il primo è un esame a quiz a risposta multipla con domande basate sulle materie che hai studiato durante il corso. Il secondo esame è un volo di navigazione e manovre basiche nel quale l’esaminatore (che è un istruttore di volo) verificherà la tua capacità di condurre il velivolo con sicurezza e disinvoltura. Per entrambi gli esami verrai preparato ed addestrato in maniera ottimale.
Quanto costa?
L’addestramento ha costi variabili. Il costo del carburante, delle assicurazioni, delle tasse incidono sul costo operativo dei velivoli sui quali volate. Inoltre la vostra attitudine e l’assiduità con la quale vi esercitate in volo hanno un peso non trascurabile, ma è un investimento che vale la pena di fare. Air service offre possibilità di finanziamento agevolato e rateazione per l’intera durata dei corsi.
Volare è sicuro?
Gli aeroplani dell’Aviazione Generale sono costruiti nel rispetto di rigide normative e specifiche, e sono costantemente controllati e revisionati da personale appositamente addestrato e certificato, in strutture attrezzate, per garantire che siano strutturalmente e meccanicamente sicuri. Tutti coloro che operano in aviazione sono consapevoli della necessità di garantire la sicurezza. Sarai addestrato dai nostri istruttori proprio in merito alla sicurezza del volo e sarai dunque in grado di controllare la maggior parte dei fattori di sicurezza.
Cosa succede se il motore si ferma?
I motore aeronautici sono progettati e realizzati per funzionare sempre. È molto improbabile che il motore possa fermarsi. Nel caso dovesse succedere devi sapere che l’aereo non precipiterà ma avrai la possibilità di planare e atterrare. Inoltre il nostro Cirrus SR-20 è l’unico aeroplano al mondo dotato di Paracadute balistico rendendolo quindi l’aeroplano più sicuro al mondo!
Vi sono assicurazioni contro i rischi?
Ogni aeroplano è obbligatoriamente assicurato per la responsabilità civile ed i danni a terzi. Inoltre Air Service, che è l’operatore del velivolo su cui voli, dispone di una copertura assicurativa come vettore ed applica a tutte le polizze sottoscritte massimali significativamente superiori a quelli minimi prescritti. Tu stessopotrai sottoscrivere inoltre un’assicurazione personale contro gli infortuni. Tutte le grandi compagnie assicurative possiedono divisioni specializzate nel ramo aeronautico.
Una volta diventato pilota, dovrò comprarmi un aeroplano?
No. Non è necessario né obbligatorio comprare un aeroplano. Air Service dispone di velivoli in grado di soddisfare, per numero, caratteristiche e costi, tutte le necessità dei clienti. Potrai noleggiare quando ne avrai bisogno uno dei nostri aerei. Visita la nostra sezione noleggio aereo per scoprirne di più.
Cosa devo fare per mantenere la mia licenza?
La licenza di pilota privato – PPL non scade mai. Ciò che va rinnovata è l’abilitazione al volo. Ogni due anni si va a verificare quante ore di volo sono state effettuate dal pilota. Nel caso il pilota abbia effettuato 12h o più nel corso dell’ultimo anno basterà effettuare 1h di volo con un nostro istruttore per ottenere il rinnovo. Nel caso in cui nel corso dell’ultimo anno non si siano raggiunte le 12h di volo va effettuato un proficiency check con un nostro examiner autorizzato ENAC.
Quali sono i documenti che devo presentare per essere ammesso alla scuola di volo?

I documenti necessari sono 3, elencati per priorità:
1) Certificato di idoneità sanitaria rilasciato dall’IML-AME. Consigliamo di averlo prima dell’iscrizione in quanto nel caso ti fossi già iscritto alla nostra scuola e ti venisse negato, non avresti poi la possibilità di proseguire il corso
2) fotocopia di un documento di riconoscimento valido
3) Modulo di comunicazione ENAC. L’Ente Nazionale Aviazione Civile deve essere informata sulle generalità dell’allievo pilota e soprattutto sulla regolare certificazione medica. La comunicazione alla DCA ENAC viene inoltrata quando l’allievo è in possesso del certificato medico, del documento di riconoscimento e regolare iscrizione alla Scuola di Volo.
Queste documentazioni saranno conservate dalla Segreteria della scuola per tutta la durata del corso. Essi verranno restituiti al legittimo interessato una volta ottenuta la licenza di pilota.

In che periodo iniziano i corsi?

I corsi iniziano in accordo scuola-allievi al raggiungimento della quota minima previsto da Air Service.

Una volta superato l’esame, quali sono i tempi di attesa per ottenere la licenza?

In media intorno ai 20 giorni. Anche se l’esame finale è stato superato, il neo-pilota non può volare fino a quando non gli sia stato rilasciato la licenza di pilotaggio che dovrà avere sempre con se ogni volta che vola.

Per quanto tempo la visita medica resta valida? al momento della scadenza devo nuovamente recarmi all’iml?
L’idoneità medica, ottenuta per la prima volta durante la visita all’IML, deve essere rinnovata periodicamente. Fino al compimento del 50° anno di età la visita ha validità per due anni. Oltre i 50 anni la visita deve essere rinnovata ogni anno. Per il rinnovo non è necessario presentarsi all’IML ’ sufficiente superare il controllo medico che viene effettuato anche presso medici locali autorizzati.
Dove si fa la visita medica?
Presso un medico aeronautico abilitato (AME).

AEROTAXI


Gli aerei sono di vostra proprietà o siete dei broker?
La nostra caratteristica distintiva è l’essere i proprietari degli aerei che mettiamo a disposizione. Ciò ci permette di offrire al cliente massima flessibilità e un servizio senza pari.
Si possono comperare i biglietti?
Non è previsto l’acquisto di singoli biglietti. VS-FLights noleggia sempre l’intero aeromobile per il servizio richiesto quindi il numero di passeggeri può variare anche pochi minuti prima del volo, avvisando però l’ufficio operativo.
Quanti bagagli posso portare con me?
Fino 35Kg per passeggero.
Quanto costa un volo?
Il costo di un volo in aerotaxi è soggetto a diverse variabili (ore di volo, giorni di sosta, tasse, ecc…), pertanto se sei interessato al nostro servizio contattaci tramite il form dedicato e saremo lieti di darti tutte le informazioni necessarie.
Quanto tempo prima è necessario presentarsi in aeroporto?
Volare in aerotaxi significa comodità e flessibilità negli orari, pertanto, è sufficiente presentarsi in aeroporto 15 minuti prima del volo.
Posso utilizzare il tempo a bordo per uno snack o un pranzo?
Certamente si: chiamando il centro prenotazioni Vs-FLights si può organizzare dall’aperitivo alla cena completa servita calda.
Quali altri tipi di servizio offrite oltre al volo?
La nostra esperienza non si limita solo all’organizzazione del volo in sé, ma siamo in grado di prenotare per i nostri passeggeri una serie di servizi aggiuntivi che rendano il suo volo veramente libero da ogni stress. Questi servizi a titolo esemplificativo sono: Alberghi, Ristoranti, Sale riunioni, Hostess-Interpreti, Autonoleggio o Auto con autista, Rinfreschi di benvenuto in aeroporto ecc.
Che modelli di aeromobile noleggiate?
Nella sezione Flotta del sito sono indicati i velivoli di nostra proprietà.

NOLEGGIO AEREO


Quanto costa noleggiare l’aereo?
Il costo ora/volo per il P66 è di 190€ carburante compreso mentre per il Cirrus SR-20 è di 315€ carburante compreso. Sono escluse le eventuali tasse di atterraggio-Handling
Posso volare da solo?
Per prima cosa i nuovi clienti dovranno effettuare un volo con un nostro istruttore per verificare le competenze e rispettare i nostri standard. I piloti abilitati e current sull’aereo specifico possono volare in autonomia.
Posso volare se non ho il brevetto di volo?
Si, sarà uno dei nostri istruttori che vi accompagnerà nel volo richiesto.
Per quanto tempo posso noleggiare l’aereo?
Se sei interessato al noleggio contattaci attraverso il form o chiamaci in modo da poterti dare una risposta più precisa.

DRONI


Cos’è un apr?
APR è l’acronimo di Aeromobile a Pilotaggio Remoto, cioè un mezzo aereo a pilotaggio remoto senza persone a bordo.
Quanto costa un vostro servizio?
Per richiedere un preventivo contattaci attraverso il modulo dedicato specificando qual è il servizio a cui sei interessato e noi ti invieremo la nostra miglior proposta.
Dove si può volare con un apr/sapr?
Per le operazioni specializzate non critiche esclusivamente in quelle aree che non prevedono il sorvolo, anche in caso in cui l’APR abbia un’avaria o malfunzionamento, di aree congestionate, assembramenti di persone, agglomerati urbani e infrastrutture sensibili. Le operazioni critiche si riferiscono ai restanti casi con l’esclusione sempre valida degli assembramenti di persone.
È possibile far volare un sapr/apr in un parco pubblico?
Essendo il parco pubblico verosimilmente in area urbana, le operazioni devono essere autorizzate come operazioni specializzate critiche.
L’operatore deve mantenere sempre il contatto visivo dell’apr durante il volo?
Sì, il contatto visivo deve essere tale da consentire la condotta manuale delle operazioni. Esiste una quota massima per far volare un APR? Sì, 30 m nelle aree sottostanti le traiettorie di decollo e atterraggio oltre i limiti dell’ATZ e fino a 15 km dall’aeroporto, 70 m nei CTR e 150 m altrove. Per quote superiori è necessaria la riserva dello spazio aereo interessato.
È possibile effettuare riprese interne/esterne di cerimonie/eventi privati con un apr?
È possibile effettuare riprese esterne nell’ambito delle operazioni critiche se si rispettano le limitazioni applicabili agli scenari “misti” (art. 10.5) o “standard”. Nell’ambito delle riprese interne il Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto non è applicabile, salvo il divieto di sorvolo di assembramenti.
L’operatore riconosciuto dall’enac per effettuare attività lavorativa specifica con sapr deve ottenere altre autorizzazioni?
Si, dall’ENAC nel caso sia necessaria la riserva di spazio aereo, e ogni altra autorizzazione richiesta da Forze dell’Ordine, autorità locali o privati secondo i casi.
Quali divieti di sorvolo devono essere rispettati?
I divieti identificati nelle Carte aeronautiche, il generico divieto di sorvolo degli assembramenti e il divieto di sorvolo di persone per operazioni non critiche e operazioni critiche in scenari “misti” (art. 10.5 del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto) e scenari standard.
Come si possono individuare esattamente le aree con divieto di sorvolo?
Una volta registrati si potrà consultare il sito dedicato: https://www.d-flight.it/web-app/

MENÚ DI SERVIZIO

TO TOP
AIR SERVICE SRL Via Marmolada 11 | 31059 Zero Branco TV | Italia - P.iva 04725900262